16
IL SECOLO XIX
SABATO
1 SETTEMBRE 2012
savona / provincia
ORE DECISIVE PER LA SCELTA DELLA REGIONE
«Niente accordo sul candidato
così il porto va a un forestiero»
L’identikit del presidente porta fuori Liguria. «Colpa della litigiosità locale»
DARIO FRECCERO
«Troppe liti a Savona, il
porto finirà nelle mani di un forestiero». Non è l’avviso di una Cassandra: è la previsione degli addetti
ai lavori sulla base di un ragionamento che non è difficile da comprendere. Dopo la bocciatura dell’ammiraglio Felicio Angrisano,
schiacciato dalla prima fase di liti e
divisioni tra gli enti locali, era partito dalla Regione l’invito a confrontarsi per trovare un’intesa almeno
nelsecondotempo.Cosachedifatto
non è avvenuta, visto che Camera di
Commercio e operatori portuali, da
una parte, e Comuni dall’altra, nelle
ultime settimane non solo non hanno dialogato ma non si sono neppure cercati. E così ora è molto probabile che la Regione, che deve indicare la nuova terna al Ministero in autonomia, opti per qualcuno di fuori
per evitare che una nomination lo- Il porto di Vado visto dall’alto
cale scateni una nuova guerra tutta
savonese.
I tempi sono maturi perché settembre sarà il mese decisivo per trovare il successore di Rino Canavese,
attuale presidente in regime di proroga fino a (circa) il 20 settembre (è
scaduto l’8 di agosto, la legge prevede
45 giorni di proroga tecnica prima
dell’arrivo di un commissario che
traghetteràl’entefinoalnuovopresidente). In realtà di nomi di papabili
della nuova terna ne circolano anche
disavonesimascavascavavienefuori
ROSASCO
chesonosoprattutto“ballond’essai”,
IN POLE? LUI
nomi buttati nella mischia per verificare le reazioni. Uno è quello di MaGIURA
DI NO
riano Rosasco, ingegnere savonese e
attuale presidente della Sv Port SerNelle ridda di voci c’è quella che invices, il braccio operativo dell’Autodica Mariano Rosasco, presidente
ritàportualeperlagestionedelporto;
della Sv Port Services, in pole. Ma
l’altro è quello di Nanni Ferro, a sua
lui, e non solo lui, smentisce netto.
volta ingegnere, uomo di fiducia del
SAVONA.
LA PISTA FERRO
«PORTO? NON
MI INTERESSA»
Altro nome speso è quello di Nanni
Ferro, presidente Depuratore. «Io
non ho sentito nessuno e in realtà,
ad oggi, non m’interessa il porto»
sindaco Berruti e attuale presidente
del Depuratore. Nomi senza dubbio
autorevoli, esperti, con buon curriculum. Ma c’è da tenere conto che
erano già stati citati nella prima fase
dei giochi e poi non sono decollati e
questo qualcosa significa, a prescinderedallepersonecherestanovalide.
In realtà secondo fonti abbastanza
autorevoli (abbastanza perché tolto
Burlando, che ha il pallino in mano
ma si trincera nel silenzio, tutte le altre sono fonti incerte), in campo non
potràesserciunsavonesemapreferibilmentequalcheespertoinarrivoda
fuori Liguria. Ed il perché si spiega
appunto nell’intesa mancata tra gli
attori “locali” di questa partita: Comuni, Camera di Commercio, operatori portuali e Provincia che non vogliono saperne di mettersi a tavolino
e dialogare. Cosa che Burlando, dopo
ilfiumedivelenodeimesiscorsi,aveva invece auspicato che succedesse.
Ecco perché il nuovo identikit del
presidente porterebbe ad un tecnico
che abbia profonda esperienza nei
trasporti (meglio se portuali ma non
necessariamente) e se possibile zero
implicazioni locali: con la politica,
l’economia, le imprese. Di certo manager con queste caratteristiche il
governatoreligurenedeveconoscere
considerando soprattutto la sua passata esperienza da ministro. Governatore che - è bene ricordarlo - per
questa nuova terna non dovrà farsi
indicare nomi da nessun ente (a differenza della prima fase, quando toccavaaglientiindicareciascunoilpropriocandidato)madovràsceglierliin
totale autonomia. L’unico vincolo
che dovrà rispettare lo chiarisce la
norma quando recita “sentiti gli enti
locali”. E per questo, per sentirli senza alcun impegno, l’appuntamento
pare sia già calendarizzato per la
prossima settimana.
LAVORI PUBBLICI: L’ELENCO DEGLI INTERVENTI SULLE STRISCE PEDONALI NEI VARI QUARTIERI
ALTRI 4 STUDENTI NON SI SONO PRESENTATI
Esami di riparazione:
18 respinti al Della Rovere
La dirigente: «Molti avevano sbagliato indirizzo»
medie e delle superiori. Un sospiro di
sollievo, a fronte di un numero di doSAVONA. Primi risultati al Liceo centi che, anche quest’anno, rimarrà
Della Rovere per gli studenti riman- nellacondizionediassolutoprecariadati che hanno dovuto affrontare to. Questo l’elenco dei nuovi docenti
quelli che un tempo si chiamavano di ruolo: Scuole Secondarie Primo
esami di riparazione, oggi debiti for- Grado:BrunettiMauroIstitutocommativi. Su 251 ragazzi con debiti sono prensivo Savona; Baglietto Antonella
18 quelli che non hanno superato la Istituto Comprensivo Varazze; Taprova e altri 4 quelli che, spontanea- gliaferri Simona Istituto Comprensimente, hanno scelto di non presen- vo Pietra; Sodani Vera Istituto Comtarsi, per un totale di 22. Un numero prensivo Alassio e Borghetto; Foglia
che dà nell’occhio – si tratta quasi del Raffaela Istituto Comprensivo Loa9 per cento – ma che tuttavia, su una no; Colombo Fabrizio Maria Ctp Caicosì alta percentuale di rimandati, ro. Scuole Secondarie Secondo
Grado: Vito Maria
non risulta particoIpsia Finale; Biavalarmentesignificatisco Raffaela Istituto
voeche,soprattutto,
Nautico Pancaldo e
saràdacontestualizAlberghiero Finale;
zareinbaseall’andaPisanti Giovanni
mento delle altre
Falcone Loano; Dascuole savonesi, il
gnino Mirco Calacui risultato si conosanzio Carcare; Russcerà solo oggi.
so Olga Issel Finale;
«Quest’anno –
Nazarri Maurizio
spiega la dirigente
Liceo
Chiabrera
del Della Rovere,
Martini; Ferraro PaGabriella Rosso –
ola Patetta Cairo;
abbiamo registrato
RicciRobertoIstituun discreto numero
to Boselli Savona e
distudenticheaveva Il liceo Della Rovere
Itc Varazze; Pagano
sbagliato indirizzo
scolastico. Per questo le rimandature Mario Istituto Boselli Savona e Itc
sono risultate superiori agli anni pre- Varazze, Alberti Savona; Marchetti
cedenti. Per questi ragazzi l’esito del- Sanmartin Francesca Alberghiero
l’esame di fine agosto è stato spesso Alassio; Rebora Milena Alberghiero
negativo e, soprattutto, sarà necessa- Finale;GhiazzaSilviaAlberghieroFirio ricorrere a un orientamento sco- nale; Figone Adriana Issel Finale;
lastico più specifico. Negli altri casi Pallone Claudia Mazzini Savona e Ipabbiamo cercato di sostenere gli stu- sia Savona; Corradi Alberto Alberdenti e di premiare i miglioramenti, ghiero Finale; Congedo ClaudiaItcg
anche se piccoli, acquisiti durante lo Cairo e Ipsia Cairo; Briano Sveva Ipstudio estivo». Mentre i primi ragaz- sia Finale; Gaburri Livia Alberghiero
zi, oggi, tirano un respiro di sollievo Alassio; Pona Raffaella Itis Ferraris
con la promozione, dall’altra parte Savona e Itis Albenga; Palcro Milena
dellacattedracinonpiùdiunatrenti- Ipsia Finale; Costa Laura Alberghiena di docenti savonesi che, da ieri, ro Alassio e Alberghiero Finale; Feliu
hannofirmatoillorocontrattoatem- Sandra Ana Isabel liceo Della Rovere
po indeterminato con la scuola. Pro- Savona e Liceo Carcare; Tosi Gian
prio ieri, infatti, nell’Ufficio scolasti- Marco Itc Boselli Savona; Ciccione
co si sono svolte le ultime nomine per Angela Alberghiero Finale; Mucci Til’ingressoinruolodeiprofessoridelle ziana Agrario Albenga.
SILVIA CAMPESE
LA POLEMICA
Zebre pericolose, via alle opere di messa in sicurezza
L’assessore Lirosi: «Manutenzione necessaria per eliminare il pericolo per i pedoni»
SAVONA. Dopo gli incontri con le
assemblee di quartiere, che hanno
indicato le priorità degli interventi
così come sono sentite dai savonesi,
l’assessorato ai Lavori pubblici ha
datoilviaaduncorposoelencodiinterventi di asfaltatura e di rifacimento della segnaletica orizzontale, oltre che di realizzazione di poli
ecologici in vari punti della città. Interventi di ripristino della segnaletica sono previsti in via Quintana,
via Grondona e via Petragrossa, oltre che in via Stalingrado, dove è
previsto il rifacimento delle strisce
XnLYJLdlFuO+m99FL41OGJWcgRgAcacRpbBmusNkEVQ=
pedonali davanti a via Valletta San
Cristoforo.AncheinpiazzaBrennero sarà realizzata una nuova zebratura pedonale, all’altezza di via San
Lorenzo. Per quanto riguarda via
Torino è annunciato il ripristino di
tutte le strisce pedonali della strada
e delle vie che vi si immettono. Ripristino generale della segnaletica
anche in via Padova, via Schiantapetto, e via Gnocchi Viani, dove ad
essere ridisegnati saranno anche gli
stalli per auto.
In via Chiavella, poi, l’amministrazione intende predisporre un
attraversamento pedonale davanti
alla chiesa, mentre in via Botta,
presso borgo San Nicolò, è previsto
l’approntamento della zebratura
dall’uscita delle abitazioni verso il
marciapiede in costruzione, che
prevederà gli abbattimenti per le
persone disabili. Rinnovo delle linee bianche per gli stalli moto in via
Bono e via Tasso, in modo da consentire una più agevole sosta dei
mezzi a due ruote in queste strade.
Infine, sono previsti due nuovi
poli ecologici: in via Grondona, sotto al viadotto, e in via Chiabrera, tra
i civici 53 e 55: per quest’opera è già
stato perfezionato il necessario accordo con Ata, la società che si occupa della raccolta dei rifiuti in città.
«Dopo gli innumerevoli sopralluoghi delle ultime settimane, e dopogliincontrichehoavutoconreferenti e residenti dei vari quartieri
savonesi, abbiamo dato il via a questo elenco di lavori - spiega l’assessoreaiLavoripubbliciFrancoLirosi
-sitrattadiinterventimiratisoprattuttoadeliminaresituazionidipericolo per il passaggio dei pedoni».
CELLE, STRADE “ABBANDONATE”
CELLE. Proteste a Celle per la condizione delle strade provinciali. Ieri il
sindaco ha sottolineato di aver eseguito alcuni lavori di manutenzione,
anche se questi spetterebbero alla Provincia che invece non cura la manutenzione. Nella foto la strada per Sanda invasa dagli arbusti.
S. SCH.
Tutti possiamo
avere bisogno di sangue
per qualche motivo.
Anche tu.
Robert Kubica
www.avisprovincialesavona.it
Calendario delle donazioni delle Sedi Avis
02 settembre - Alassio, Cairo, Cengio, Ceriale, Murialdo
03 settembre - Carcare
07 settembre - Andora, Cairo, Noli
08 settembre - Dego, Noli
09 settembre - Dego, Loano, Noli, Spotorno, Varazze
Tutti i lunedì, mercoledì, venerdì e sabato: Savona
Con il Patrocinio
Tutti i lunedì e venerdì: Albenga, Finale
AVIS Provinciale Savona in collaborazione con
PROVINCIA
DI SAVONA
Per informazioni: tel.019
824606
Download

Untitled - Forum.pl